CCMBM » Lo yoga per un fisico sano: tutti gli studi sui suoi benefici

Lo yoga per un fisico sano: tutti gli studi sui suoi benefici

Lo yoga è una filosofia di vita di origine indiana, diventata molto popolare anche in Occidente. È una disciplina spiritualista, nata oltre duemila anni fa in India, che, tuttavia, ha molte estensioni anche nel campo estremamente pratico del mantenimento della salute fisica. Quest’ultima, infatti, secondo lo yoga, è uno stato in cui mente e corpo si trovano nel loro massimo grado di funzionalità.
Ognuno può “allenarsi” per raggiungere il miglior stato di salute. I maggiori benefici fisici si ottengono per le articolazioni, le ossa, i muscoli, ma, in primo luogo, lo Yoga aiuta a migliorare l’umore, alleviando ansia e stress.
Medici e ricercatori hanno cercato di studiare i motivi di questi effetti e le loro conclusioni sono state molto interessanti. Vediamo, quindi, quali sono i benefici dello Yoga sul sistema osseo, quello muscolare, le articolazioni, l’umore e la salute fisica in generale.

Lo Yoga come antidepressivo

Assumere le classiche posizioni Yoga, dopo essersi accomodati su uno dei tradizionali tappetini per yoga, è preludio di un momento completamente dedicato a se stessi. Questa pratica determina il riequilibrio tra corpo e spirito.

I risultati dello studio della Boston University

Uno studio realizzato dalla Boston University e pubblicato sul Journal of Alternative and Complementary Medicine dal dottor Chris Streeter sostiene che questa disciplina è in grado di avere un’azione positiva per chi soffre di stati depressivi. I ricercatori, analizzando gli effetti su un gruppo di volontari, hanno messo in evidenza come le tecniche di respirazione controllata riescono a ridurre i sintomi dell’ansia. Non si tratta solo di un effetto psicologico: è infatti dimostrato il calo degli ormoni dello stress.

Lo Yoga come terapia contro il mal di schiena

Nei paesi occidentali, la lombalgia, cioè il dolore localizzato alla zona del dorso o dei lombi, costituisce la prima causa di assenza dal lavoro. Alzi la mano chi non ha mai sofferto di mal di schiena. Lo stile di vita sedentario e i lunghi periodi trascorsi in posizione seduta possono causare fenomeni di dolore alla schiena. Questo dolore può essere temporaneo, sebbene acuto, o diventare cronico, provocando grossi problemi nella vita quotidiana.

Lo Yoga per ossa, muscoli e articolazioni

Secondo una ricerca condotta dalla University Maryland School of Medicine, l’esercizio continuato dello Yoga riesce ad alleviare i sintomi dolorosi del mal di schiena. Il movimento legato alla respirazione scioglie la tensione dei muscoli e aiuta ossa e articolazioni. È, tuttavia, opportuno ricordare che è sempre bene affidarsi a insegnanti esperti che siano in grado di valutare il rapporto benefici/controindicazioni e dare i giusti suggerimenti.

Lo Yoga aiuta il sistema cardiovascolare

Anche un istituto conosciuto a livello internazionale come l’Harvard Medical School, si è occupato dei benefici dello Yoga. Questa disciplina ha effetti positivi anche sul sistema cardiovascolare e, in particolare, sulla pressione sanguigna, ripristinando l’equilibrio fisico che ne determina i valori corretti.

Lo Yoga per mantenere la forma fisica

Chi pratica lo Yoga conosce bene la consapevolezza di se stessi e delle proprie esigenze che deriva dall’applicazione di questa filosofia di vita. È proprio questa conoscenza profonda di se stessi che conduce a riconoscere i segnali che il nostro corpo ci dà.

Tra gli effetti dello Yoga anche il dimagrimento

I ricercatori di Harvard hanno scoperto che chi pratica Yoga ha un BMI, cioè un indice di massa corporea, più basso rispetto alla media della popolazione. Questo effetto è stato fatto risalire alla sensibilità che lo Yoga determina nei confronti del proprio corpo. Praticando questa filosofia di vita, scoprirai le effettive necessità del tuo corpo. In tal modo, i diversi disturbi dell’alimentazione avranno vita breve; imparerai che la salute del tuo corpo deve ricevere indicazioni dal tuo spirito.

Lo Yoga aumenta forza, flessibilità e resistenza muscolare

Anche i muscoli ricevono notevoli benefici dalla pratica di questa antica disciplina. Un fisico forte e flessibile consente di condurre una vita attiva senza temere lesioni muscolari e riducendo la possibilità di contrarre malattie. I muscoli, come le ossa e le articolazioni, devono essere esercitati assiduamente per acquisire flessibilità e potenza.

Lo Yoga per dormire meglio

L’ insonnia e i disturbi del sonno sono gravi disturbi del nostro tempo. La quantità e la qualità del nostro sonno sono peggiorate a causa del tipo di vita frenetico che spesso abbiamo, dell’alimentazione scorretta, della mancanza di attività fisica all’aperto e dell’esposizione, per lunghi periodi, a luce artificiale. Le conseguenze di un riposo troppo breve e di scarsa qualità coinvolgono tutti gli organi del corpo e, quindi, la salute fisica. Praticare la disciplina dello Yoga aiuta anche a riposare meglio.

Imparare a respirare per dormire bene

La celebre Johns Hopkins Medicine ha portato a termine numerose ricerche per approfondire la relazione tra i metodi di respirazione che vengono insegnati sui tappetini per yoga e la qualità del sonno. I risultati sono stati molto interessanti.
Un gruppo di adulti di età superiore ai 60 anni ha partecipato per 12 settimane a due lezioni di Yoga alla settimana. Sono stati osservati ottimi miglioramenti nella durata del sonno e nella sua qualità generale.

Le posizioni dello Yoga

Leggere di tutti gli studi fatti ti ha incuriosito?
Hai sempre sentito parlare delle posizioni dello Yoga, ma non sai come affrontarle e imparare a eseguirle in modo corretto?
Innanzitutto, devi sapere che esistono tante posizioni, dette asana, quanti sono gli esseri viventi. Ma questo fatto non ti deve spaventare: con il tempo e l’esperienza scoprirai le più adatte al tuo corpo e potrai concentrarti su quelle che ti faranno veramente stare bene.

Che cosa serve per iniziare

Scegli un abbigliamento comodo e usa un tappetino che possieda tutte le caratteristiche più adatte per poter eseguire gli esercizi in serenità.
Come consigliato da Mybeautik, un buon tappetino per yoga deve essere morbido, antiscivolo e avere buona aderenza al pavimento per consentire di assumere ottimi asana in tutta tranquillità.
Essendo una disciplina molto particolare, che coinvolge il corpo e lo spirito, è estremamente soggettiva e ogni scelta che farai deve essere consapevole e meditata. Solo così potrai sfruttare al meglio l’equilibrio psicofisico che ne rappresenta l’obiettivo finale.

Yoga: benessere e salute

Con la pratica costante di questa disciplina si ottiene una forma psicofisica perfetta, mantenendo allo stesso tempo l’organismo in salute.
Come è stato dimostrato da studi approfonditi e da ricercatori autorevoli, anima e corpo ricevono benefici profondi.
L’importante è affidarsi a insegnanti esperti e competenti, assumere solo le posizioni adatte al proprio fisico e procedere gradualmente.

I tappetini per yoga ti accoglieranno, compagni complici della tua crescita spirituale che si rifletterà positivamente sulla tua salute.
Non resta che iniziare.